• Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home News 15 luglio 2015: Inaugurazione del museo della Elbi International spa

15 luglio 2015: Inaugurazione del museo della Elbi International spa

 
The Concept of the IZB
The International Suppliers Fair (IZB) is aimed at all automotive industry suppliers and has a prominent reputation in international professional circles.The high-quality exhibitors and large number of key decision-makers and trade visitors that attend the IZB make it an important communication and business platform for the industry.
The IZB was first hosted in 2001 as a Volkswagen in-house trade fair with 128 exhibitors from six nations, which attracted 13,500 visitors. It has since established itself as a showcase event for the international automotive supplier industry. In 2012, the organisers of the seventh IZB recorded a total of 49,000 visitors to the fair held on the exhibition grounds of the Wolfsburg Allerpark, which has an overall area of 36,000 sqm. 776 exhibitors from 28 nations took advantage of the trade fair to showcase their products and innovations.
The key areas of the IZB are:
• General
• Electrics | Electronics | Mechatronics
• Vehicle Interior
• Vehicle Exterior
• Metal
• Powertrain
The fair will be accompanied by an extensive programme of events running throughout its three-day duration. Leading industry experts will be present at congresses, conferences and forums dealing with current and topical issues in the automotive market.

panoramica

Il 15 luglio 2015 è stato inaugurato il museo della Elbi International spa in via Italia 54 – Collegno  (TO).

A continuazione la lettera di benvenuto del Cavaliere Giovanni Bianco, fondatore e Presidente del Gruppo Bitron:

Cari collaboratori e visitatori

In questo piccolo museo abbiamo raccolto le testimonianze di una storia lunga più di 60 anni fatta di coraggio, fatiche, ostinazioni, entusiasmi e speranze nel futuro aperto a tutti gli orizzonti.

Era il 1955 quando con i miei fratelli, Enrico e Carlo, tre ragazzi con un’età media di neppure 20 anni, abbiamo iniziato un’avventura che mai avremmo pensato così grande. Da un piccolo paese della provincia di Cuneo, Dronero, la gran voglia di fare, l’ottimismo e la determinazione ci hanno spinti a guardare lontano e ad operare  nei mercati del mondo.

Avevo 11 anni quando mio padre Chiaffredo, chiamato in paese “Cichin”, decise di farmi abbandonare la “sua terra” per iscrivermi alla scuola di avviamento professionale a Torino.

Allora non mi rendevo conto di quanto la decisione di iscrivermi ad una scuola di elettromeccanica fosse lungimirante e preveggente.

Mio padre è stato un esempio di tenacia e di dedizione al lavoro che io ed i miei due fratelli abbiamo sempre seguito da quando è iniziata la nostra attività imprenditoriale in Borgo Vanchiglia a Torino.

Io avevo solamente 19 anni.

Erano gli anni del boom e della grande vivacità economica del dopoguerra quando abbiamo dato vita alla Elbi (Elettromeccanica Bianco), ceppo fondatore della nostra attività poi ramificatosi a formare l’attuale Gruppo Bitron.

La Elbi con il suo marchio al centro di una stella piena di energia, inizia ad affermarsi nel mercato delle lavatrici con i primi interruttori rotativi, i microinterruttori, le pulsantiere, le valvole e i pressostati.

Carlo ed Enrico si occupavano della progettazione e della produzione. Io gestivo e commercializzavo.

L’appassionato lavoro ed il successo dei prodotti, alimentava, a poco a poco, sviluppo e crescita consentendo di creare le basi per la formazione del gruppo Bitron.

In questi ultimi anni, con i miei 3 figli Lucia, Alessandro e Andrea, abbiamo posto ogni energia per esplorare nuove strade e innovare prodotti e metodi di lavorazione al fine di continuare a crescere, come in passato, e garantire benessere a tutti i nostri dipendenti.

Auspico che la visita di questo museo, che testimonia una storia lunga 60 anni iniziata da tre ragazzi, serva da stimolo ed esempio a tutti voi e generi nuove energie per la crescita futura del Paese e del nostro Gruppo.

 

sig.bianco  insieme

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

Archivio